Feeds:
Articoli
Commenti

Archive for the ‘Breaking Dawn’ Category

Oggi che è domenica parliamo un po’ di cose più leggere.

Pochi giorni fa è stata data la notizia del nuovo merchandise che arriverà sugli scaffali ad Ottobre, poco più di un mese prima dell’uscita di New Moon nelle sale.

Proprio come era successo per Twilight anche New Moon-il film avrà il suo libro del behind the scenes: si tratta di New Moon: The Complete Illustrated Movie Companion (proprio come quello di Twilight) e conterrà foto in esclusiva del cast, delle locations e del set, con dettagli sui dietro le quinte e tutto ciò che concerne New Moon. Il libro sarà nelle librerie americane verso il 6 Ottobre.

Uscirà anche il New Moon Trade Paperback Tie-in Edition (sinceramente non ho ancora capito di cosa si tratta però conterrà il poster del film a colori…15 Settembre) e il New Moon Mass Market Tie-in Edition (per la prima volta disponibile in un’edizione economica, con in copertina un’immagine dal film..Novembre)

Ma non è finita qui. Ci saranno anche i DIARI! Si, 4 diari ispirati alle copertine dei 4 libri, rilegati e abbelliti con alcune frasi tratte da Twilight, New Moon, Eclipse e Breaking Dawn, foto e frasi tratte dai libri che hanno ispirato la Saga. Tutti rigorosamente rilegati e in edizione da collezione. (13 Ottobre)

Un’edizione tutta nuova di New Moon, contenente un segnalibro e con sovracopertina (6 Ottobre) e anche un’edizione speciale di Breaking Dawn, che conterrà un DVD con il concerto che è stato dato per l’uscita del libro nell’agosto 2008 con una performance di Justin Furstenfeld dei Blue October e una sessione di domande tra Justin e Stephenie. Includerà anche una riproduzione delle parole della canzone “My Never” di Fustenfeld e un poster a colori di Belle e Edward. L’edizione sarà sugli scaffali dal 4 Agosto e avrà una tiratura limitata di 1 milione di copie. Infine ci sarà anche una tiratura limitata di Eclipse, sempre dal 4 Agosto in commercio.

Ma quanta roba!! Allora avete già scelto la vostra edizione preferita?

Read Full Post »

Ed eccoci qui alla fine di questa nostra panoramica sui poteri dei vampiri della saga di Twilight.

Finiamo qui con i poteri dei protagonisti della saga, Bella, Edward e Renesmee.

BELLA

Già nel suo stato umano tradisce le sue potenzialità: infatti già dal prima incontro con il suo amore, Edward Cullen, dimostra il suo speciale scudo. Edward infatti non è in grado di leggerle il pensiero come fa con tutti gli altri, vampiri compresi.

Lei è in grado di difendersi da tutti i poteri “invasivi” come quello di Edward, ma anche come il terribile potere di Jane, una delle appartenenti al clan dei Volturi.

Il suo scudo inoltre appare come una pellicola invisibile che può estendersi e difendere anche le persone che le stanno vicino.

Questo è davvero importantissimo nella parte finale di Breaking Dawn quando Bella protegge tutti i soldati dell'”esercito” dei Cullen contro i perfidi poteri dei Volturi.

Inoltre già dal momento del risveglio dopo la trasformazione in vampira è in grado di controllare la sua sete, cosa che la rende particolarmente diversa dagli altri vampiri neonati.

EDWARD

Ogni vampiro eredita il suo potere dalla sua personalità nella forma umana. E’ per questo motivo che Edward è in grado di leggere il pensiero di chiunque gli stia vicino. In realtà lui spiega che quando c’è una particolare affinità con la persona riesce a percepirne i pensieri anche ad una certa distanza.

Questo suo potere lo rende molto appetibile al clan dei Volturi: Aro è molto attratto dal suo potere visto che al contrario del suo può essere esercitato anche senza contatto.

RENESMEE

La tenerissima e dolcissima (azz, ma è una vampira! 🙂 ) Renesmee è la figlia di un vampiro, Edward, ed una donna umana, Bella. E’ una (mezza-)vampira molto particolare perchè dotata di cuore pulsante, sangue e calore umano, cosa che, a quanto pare perderà di lì a poco tempo vista l’esperienza di un ibrido come lei, Nahuel, che ha già vissuto questa esperienza.

Cresce ad un ritmo impressionante, ma è sempre molto affezionata a mamma e papà oltre al suo futuro fidanzato (?) Jacob.

Come la mamma riesce a controllare molto bene la sete nei confronti degli esseri umani e può cibarsi anche come gli umani anche se non le piace particolarmente.

Attraverso il contatto fisico, esattamente agli antipodi del papà Edward, è in grado di trasmettere il suo pensiero a chiare lettere all’interno del cervello di chicchesia.

Dolcissima!

Read Full Post »

Ecocci qui con la quarta parte della nostra ricostruzione riguardante i poteri dei vampiri della saga di Stephenie Meyer. Oggi ci occupiamo dei diversi clan dei vampiri e dei vampiri nomadi che affiancano la famiglia dei Cullen.

JAMES

James è il cattivone di Twilight. E’ dotato più degli altri vampiri incontrati di uno straordinario olfatto e di una tenacia incredibile nella caccia. Lui è un segugio ed è descritto da tutti come infallibile e privo di pietà.

KATE (KATRINA)

I Cullen non sono gli unici a seguire una dieta vegetariana: l’altro clan che segue questa consuetudine è quello di Denali. Una delle sorelle di questa famiglia, Kate, ha un potere che si rivelerà fondamentale nella vicenda di Breaking Dawn, quello di emettere una fortissima scarica elettrica mediante il contatto. Tramite questa scarica il malcapitato cade a terra fulminato per qualche attimo.

Durante le esercitazioni di Bella per lo scontro finale con i Volturi Kate individua da subito il grande potenziale di Bella nella discussione con Eleazar.

ELEAZAR

Altro personaggio di secondo piano con una personalità di spicco. Eleazar ha fatto parte del clan dei Volturi per qualche tempo. Ecco come Edward descrive il suo potere in Breaking Dawn: “Ha la capacità di riconoscere immediatamente le doti particolari degli altri, i doni esclusivi di alcuni vampiri… Gli basta trovarsi a una certa distanza da loro. Un requisito molto utile, in battaglia. Aro scopriva subito se fra gli avversari c’era qualcuno che potesse riservare qualche sorpresa…Il dono di Eleazar funziona, entro certi limiti, anche con gli umani, ma con loro deve concentrarsi molto perchè il talento latente è nebuloso.” (ecco spiegato il talento umano della nostra Bella e di Benjamin)

SIOBHAN

Siobhan è una bellissima vampira amica di Carlisle appartenente al clan irlandese. Il suo potere non è molto chiaro, sembra che riesca a modificare il futuro a suo piacimento. Si fida ciecamente di Carlisle e comunque tutti i dubbi si dirimono grazie al potere di Maggie.

MAGGIE

All’apparenza più giovane e minuta dei suoi compagni Siobhan e Liam ha il potere di individuare le menzogne cosa che risulterà molto utile alla presenza dei Volturi.

BENJAMIN

Fa parte del clan egizio: Amun l’ha trovato e ha riconosciuto i suoi poteri quando era ancora un umano. Il suo potere ricorda quelli degli dei greci in quanto è in grado di scatenare le forze della Terra alzando il vento o scatenando, acqua, fuoco e terra. Devastante!

ZAFRINA

Zafrina fa parte del clan delle amazzoni. E’ in grado di scatenare illusioni visive. Stringe subito amicizia con la piccola Renesmee.

ALISTAIR

Alistair è un vampiro nomade e, tra l’altro, non molto amichevole. Non è per niente daccordo sullo scontro frontale tra l’esercito dei Cullen ed i Volturi tant’è che si isola. Ha un forte legame con la preda che insegue che gli rende l’inseguimento facile.

Per questa volta finiamo qui. Alla prossima puntata per i tre protagonisti, Bella, Edward e Renesmee.

Read Full Post »

Come tutti voi sapete nel secondo capitolo della saga, New Moon, facciamo la conoscenza di un clan di vampiri importantissimo per il prosieguo della storia, i Volturi.

Si tratta di una famiglia di vampiri “TRADIZIONALI” millenari, custodi del segreto di tutti i vampiri e davvero molto potenti.

Impongono alcune semplici regole a tutti i vampiri prima tra le quali quella di mantenere il segreto della propria razza e la fanno rispettare con metodi non del tutto ortodossi.

Si tratta di una crocchia di esseri veramente viscidi e cattivi che nulla hanno a che fare con i Cullen: Carlisle li ha conosciuti profondamente e da loro si è staccato per trovare la definitiva via verso la sua dieta “vegetariana”.

Facciamo una breve panoramica dei loro poteri:

ARO

E’ indubbiamente il personaggio più pauroso. A me da sempre la sensazione di esagerazione e di fastidio: insomma, è uno di quei classici predatori che prima di mangiarsi le prede le tortura.

E’ lui il più attento ai poteri degli altri vampiri e cerca di trarre giovamento da tutti coloro che lo circondano.

Il suo potere è micidiale: gli basta un tocco per scoprire la vita ed i pensieri di colui che sta toccando. E’ per quello che si mostra molto interessato ai poteri di Edward, Alice e anche delle potenzialità di Bella fin dalla sua vita da umana.

CAIUS

Caius è il più aggressivo dei Volturi. In tutte le questioni lui è sempre per sterminare tutti. Insomma, non è particolarmente diplomatico come all’apparenza sembra essere Aro…

Insomma, è un fetentone-cattivone! 🙂

MARCUS

Per il mio personale parere è il personaggio più comico di tutti. Sempre e perennemente annoiato da tutte le faccende che riguardano la corte dei Volturi. Insomma non gliene frega nulla di tutte le sottili trame intessute dai fratelli per la conquista e la conferma del potere. Il suo potere è quello di individuare i legami tra le persone e anche se sembra una cavolata si rivelerà molto utile nell’ultimo capitolo della saga, Breaking Dawn.

Sulle mogli non si soffermiamo visto che non sembrano personaggi molto rilevanti e passiamo alla “guardia” dei Volturi.

JANE

La definirei come una str**a maledetta. Scusate il francesismo, ma non riuscivo a trovare una parola più adatta: crudele, infame, fredda e calcolatrice. Il suo potere infatti la rispecchia infinitamente: è in grado di torturare chi le capita davanti (vampiri compresi) con i soli poteri della mente. A questo potere, ovviamente, la nostra Bella è totalmente immune. Tiè!

ALEC

Il “dolce” fratellino di Jane ha un potere altrettando cattivo, ma più subdolo. E’ in grado di inibire i sensi di chi si trova davanti mediante una nebbiolina che si insinua ovunque. Al contrario di Jane che può attaccare un solo individuo alla volta, Alec può renderne inermi diversi. Molto pericoloso!

DEMETRI

Anche il suo potere è molto interessante: è in grado di individuare chiunque in qualsiasi luogo si trovi. Chi di voi è fan di Heroes non troverà nessuna novità in questo potere… 🙂

HEIDI

Troviamo Heidi per la prima volta all’interno della residenza dei Volturi quando sta accompagnando le ignare vittime al loro triste destino.

Il suo potere è molto vicino a quello di Rosalie: è infinitamente affascinante ed ammaliante e questo le è molto utile per catturare le sue prede.

CHELSEA

Anche questo è un personaggio interessante anche se non molto menzionato: è in grado di modificare i rapporti tra le persone, spezzandoli o rafforzandoli. E’ sicuramente molto utile al gruppo dei Volturi.

RENATA

Nome curioso… cercando su internet ho scoperto che l’etimologia del nome recita “rinato a nuova vita”, buffo no?

Comunque è la guarda personale di Aro, anche se per necessità può difendere anche Caius e Marcus. Non permette a nessuno di avvicinarsi al suo protetto sviandolo inconsapevolmente.

Alla prossima puntata….

Altre puntate:

Read Full Post »

Eccoci qui arrivati alla seconda e ultima parte del post speciale sui titoli dei libri della Saga. Questa volta ci concentreremo sugli ultimi due, Eclipse e Breaking Dawn, perché nn ho ancora avuto il piacere di leggere Midnight Sun per cui non saprei darne una spiegazione. Ma non preoccupatevi, la nostra Emanuela ci delizierà con le sue impressioni e spero che descriva anche un po’ il significato del titolo. Bene, come al solito queste sono le mie considerazioni ed impressioni….

Eclipse è il terzo libro in ordine di tempo e in questo si capisce una cosa: per quanto Bella sia attratta anche da Jacob è Edward che vuole davvero. Un concetto semplice ma dolorosissimo. Perché Bella ama Jacob. Non quanto Edward, ovviamente, ma lo ama.
Eclipse. Eclissi. Semplice da interpretare se si pensa a Jacob come un lupo. In fondo le leggende vogliono i licantropi trasformarsi durante le eclissi di Luna. Ma Jacob è un po’ diverso, come lo sono tutti gli “esseri” della Meyer d’altronde: lui si trasforma quando è arrabbiato e in BD si scoprirà che non è proprio un licantropo (a voi scoprire “cosa” è ). Quindi in questo caso il lupo centra poco. E come si spiega allora? Io credo che sia la relazione tra i tre che conta davvero: Jacob, Bella e Edward. Come già detto Jacob per Bella diventa il Sole, il suo Sole personale. Lui lo sa, Bella lo sa e anche Edward lo sa. Ma l’amore che Bella prova per Edward è insuperabile, infinito: Edward è diventato come una droga per Bella (questo vi dice niente??). E questo Jacob lo spiega bene: ” E’ come una droga per te, Bella. Ormai ho capito che senza di lui non puoi vivere….Io sarei stato una scelta più sana, non una droga: sarei stato l’aria, il Sole” (pg 478 EC). E lei lo sà, e gli risponde così: “Eri il mio Sole personale, il rimedio migliore alle mie nuvole” (pg 478 EC).
Jacob, con la sua aria sbarazzina e con la battuta pronta cerca di drammatizzare un po’ le cose perché per lui l’influenza di Edward non è una semplice “nuvola”: “Contro le nuvole posso farcela, ma non posso cavarmela contro un’eclissi” (pg 478 EC). Edward è l’Eclissi contro cui lui e il suo amore per Bella non possono vincere perché Ed sarà sempre più forte, di tutto e di tutti. Soprattutto per Bella.

E ora arriviamo al quarto e ultimo libro, il mio preferito: Breaking Dawn. Il libro dove QUASI tutto viene spiegato e il cerchio, aperto con Twilight, si chiude. Breaking Dawn, Rompendo l’alba…fare breccia nell’alba….spuntare dell’alba, infrangere, irrompere. Che di si voglia è lo spuntare di una nuova vita, l’inizio di quella che per Bella E’ la Vita. Quella che Bella ha sempre desiderato fin dal momento in cui ha conosciuto Edward: essere un vampiro, essere una Cullen.Credo però che non sia solamente una nuova vita da vampira la sua, ma un inizio in generale: il diventare moglie, donna (non credo che ci sia bisogno di chiarimenti), il diventare madre E diventare immortale. Insomma non si tratta di una cosa sola.
Diciamo che un po’ c’era da aspettarselo che si sarebbe trasformata, si capiva già dal primo libro. E proprio per questo che dico che BD chiude il cerchio. Durante il ballo di fine anno in Twilight c’era stata una discussione tra Edward e Bella e sulla possibilità che lei diventasse una di “loro”, possibilità a cui Edward non voleva pensare neanche lontanamente. Lui e la sua visione negativa dell’alba e crepuscolo….. “E allora preparati alla fine, al crepuscolo della tua vita appena iniziata. Preparati a rinunciare a tutto” (pg 411 TW) e lei con la visione positiva…… “Non è la fine. E’ l’inizio. E’ la luce dell’alba” (pg 411 TW). In Breaking Dawn la visione di Bella prende il sopravvento, finalmente è LEI la protagonista indiscussa del libro e di tutta l’Opera di generale e il suo desiderio è stato finalmente esaudito..insieme a qualche altro! Ha sposato l’uomo che ama, è diventata madre (una cosa impossibile per i vampiri) ed è diventata VAMPIRA, la Regina degli scacchi in copertina, ed è felice. Molto felice. Credo che la frase che rappresenta il libro sia alla fine del libro stesso, mentre Bella allontana per un attimo il suo Scudo, questo il suo potere, dalla sua mente per far entrare Edward e fargli capire e vedere tutto ciò che ha provato e visto dopo la trasformazione “E ricordi più nitidi, perfetti: il suo viso quando avevo aperto gli occhi nella mia nuova vita, davanti all’alba infinita dell’immortalità…quel primo bacio….quella prima notte….” (pg 681 BD). Lui ovviamente rimane sbalordito, come tutti noi (almeno, io lo ero e anche molto!): era una cosa che non avevamo capito fino all’ultimo e certamente non potevamo pensare che riuscisse ad allontanarlo dalla mente così facilmente.
Quindi eccoci alla fine, la fine di una Saga che ha lasciato con il fiato sospeso tutti i lettori, la fine che ha il sapore di un inizio: la loro eternità perfetta, desiderata per tanto tempo, ora può cominciare.

Grazie per aver letto l’articolo e mi auguro che vi sia piaciuto. Se avete qualche considerazione da fare, o anche solo un chiarimento, non esitate e lasciate un commentino!

 Parte 1 https://dazzlingtwilight.wordpress.com/2009/02/08/speciale-copertine-ora-e-la-volta-dei-titoli-pt1/

Read Full Post »

Eccoci qui all’ultimo post sulle possibili interpretazioni delle copertine dei libri della saga. Dopo aver preso in esame Twilight, New Moon ed Eclipse questa è la volta dell’ultimo libro, Breaking Dawn uscito in Italia il 30 Ottobre. Come al solito tengo a precisare che queste sono le mie interpretazioni, ovvero quello che penso io, ma ognuno può avere le proprie opinioni quindi se la pensate diversamente o avete qualcosa da aggiungere sono a vostra disposizione, mi fa sempre piacere sapere che c’è qualcuno che ha altre idee. Iniziamo….

Breaking Dawn, il 4 e ultimo libro della saga che si può tradurre in italiano con “Rompendo l’alba” (non ha molto senso, molto meglio in inglese), è ancora più emblematico dei precedenti. La copertina raffigura due pezzi della scacchiera: una in fondo, rossa e in penombra e l’altra in primo piano, bianca e maestosa.

La copertina di Breaking Dawn

La copertina di Breaking Dawn

Secondo quanto riportato sul sito della Meyer e come potete ben vedere sono un pedone e la Regina del gioco degli scacchi e rappresentano la vita in progressione di Bella all’interno di tutta la saga. Chi di voi sa qualcosa sugli scacchi saprà per certo che il pedone è una figura “debole” e “insignificante”, che può muoversi in avanti di una casella sola (di due se è la prima mossa) in linea retta e se arriva in fondo può essere trasformato in uno degli altri pezzi, mentre la Regina è il pezzo più potente di tutti che può scegliere ad ogni mossa se muoversi come un alfiere, che si muove solo in diagonale, o come una torre, che si muove invece avanti indietro e laterale ma non diagonale (quindi lasciatemelo dire la donna può fare proprio tutto!) [preso da Wikipedia].

Tutto questo rapportato a Bella vi dice niente? All’inizio della saga Bella è un’umana come tante altre, goffa e impacciata, si caccia sempre nei guai, si sente insignificante e avanza lentamente (rispetto ai vampiri, per altre cose la vedo molto sveglia invece), badate bene UMANA per cui il colore predominante è il rosso del sangue, della vita. Man mano che la saga e la storia avanzano lei prende sempre più potere, in New Moon addirittura Edward pensa di suicidarsi perché la crede morta e alla fine lei mette ai voti la decisione di restare umana o diventare vampira e in Eclipse capisce che non vuole nessun altro tranne Edward, prende proprio coscienza della vita da vampira, affronta pericoli più forti e arriva alla soglia, decide di andare da Charlie a dirgli che lei e Edward hanno deciso di sposarsi, capisce che diventerà vampira molto presto. Punto. Il pedone in penombra è proprio lei, che è sempre stata nel mondo ma non ha mai trovato un suo vero spazio, nessuno l’ha mai accettata completamente, si è sempre sentita esclusa da qualcosa e diversa dagli altri, insignificante rispetto agli altri e ai Cullen, ma grazie ad Edward si è sentita amata. E in Breaking Dawn la sua vita arriva all’apoteosi: diventa vampira, ma non una qualsiasi, una REGINA. Il suo potere è importantissimo, è grazie a questo che alla fine i Cullen vincono la pseudo battaglia contro i Volturi, loro, che non erano mai stati messi in discussione prima di questo momento, forti e orgogliosi e potenti, ora invece si trovano ad avere un PROBLEMA. Il potere di Jane non funziona più!!! E’ proprio grazie a Bella e al suo scudo che alla fine i Volturi capiscono che hanno perso la battaglia. E quindi la Regina è Bella, bianca, vampira, splendente, in primo piano perché ormai è diventata quella che voleva essere e “ha trovato il suo posto nel mondo”.

Per me questa sembra la spiegazione più semplice e ovvia, soprattutto dopo aver letto Breaking Dawn. In fin dei conti tutte le copertine rappresentavano lei: la mela frutto proibito che viene offerta a Lei, “insignificante” umana, il tulipano che sfiorisce, come la Sua vita senza Edward, il nastro rosso della vita sempre Sua, che si spezza ma rimane saldamente legato in due parti e il pedone/Regina, simbolo di tutta la sua vita prima e dopo la morte, la sua nuova vita. Rimane anche il tema dei colori presente in tutte le altre ma fortemente simbolico in Twilight: le mani bianche di qualcosa di oscuro, diverso, in questo caso di un vampiro, offrono la mela, rossa. E così alla fine Bella diventa “bianca” come quel qualcosa di oscuro, nascosto, di cui viene a conoscenza all’inizio, un vampiro. E il circolo si chiude.

Da piccola avevo imparato un po’ a giocare a scacchi e ora mi ricordo solo alcune cosette però rileggendo su Wikipedia mi è venuta una piccola idea: il pedone può procedere SOLO in linea retta e senza scavalcare gli altri (forse cattura in diagonale, boh??) e se arriva in fondo viene trasformato e anche la Regina deve rispettare le regole (anche se lei si può muovere dove vuole comunque non può scavalcare altre pedine). Sembra un chiaro riferimento alla via che Bella deve seguire. Da umana non può rivelare a nessuno l’esistenza dei vampiri e deve prendere coscienza che i Cullen non sono vampiri come tutti gli altri, ma sono “vegetariani”. Quindi se vuole diventare vampira deve rispettare le regole e anche dopo la trasformazione deve tassativamente cibarsi di animali come fanno i Cullen. Quindi “muoversi in linea retta” mi è sembrato un chiaro riferimento a “muoversi secondo la via di Carlisle e i Cullen”. 

Ci sono altre persone che la pensano così? Forse come idea è un po’ contorta però è plausibile, tutte le copertine hanno un significato contorto ma dopo aver letto il libro è la prima cosa che mi è venuta in mente. Non credo che la Meyer (o chi per lei) abbia proposto questa copertina se il significato non avesse a che fare anche con le regole degli scacchi: le mani e la mela in Twilight sono simboliche per la Bibbia, il tulipano per le delusioni d’amore, il nastro rappresenta la vita…. boh!

A voi l’ardua sentenza!

PS: Questo non sarà l’ultimo post sulle copertine. Ho in mente di scrivere un articolo che riguarda i Titoli dei Libri e poi…….una sorpresa suggeritami da una lettrice.

Read Full Post »

Eccomi qui…sono alla fine! Devo dirvi che sono molto triste. Ma iniziamo dal principio!

Dopo aver divorato i primi tre capitoli “Twilight“, “New Moon” ed “Eclipse” avevo deciso di aspettare: in fondo tutti voi appassionati della saga della Meyer avete atteso, sperato, bramato.
Io sono arrivata alla fine e all’inizio di tutto: ultimo capitolo giù uscito e primo capitolo al cinema.

Amore al primo colpo: molte di noi sono rimaste affascinate dalla famiglia Cullen, dall’idea dei vampiri buoni, dalla “morbidezza” di Bella, dalla spontaneità dell’amore impossibile. (perdonatemi, ho usato il femminile e fino alla fine dell’articolo continuerò a farlo…)

Ed eccoci qui alla fine.

Inizio come al solito con i buoni propositi di non divorare il tutto, ma alla fine ci ho impiegato poco più di 36 ore (non sono per niente controllata…sob!)
Prime pagine nella tenerezza più assoluta del matrimonio perfetto organizzata dalla mitica Alice “faccio-tutto-io” che come un uragano travolge tutto con la sua carica: vestiti, invitati, festa…tutto perfetto!
E che ti lamenti mia cara Bella? Ti stai sposando con l'”essere” più perfetto del pianeta (o forse oltre?) stai per diventare forte, bella e ricca…

E vabbè, dai…non siamo così veniali ed andiamo avanti.

Giusto! Ci eravamo dimenticati del buon Jacob! E così giunge (porello) a godersi lo spettacolo di un amore infrangibile e a prendersi la sua (non prima) tranvata in pieno viso.

Vabbè, comunque finisce tutto ok!

Si parte…e….ovviamente….dove dovevano andare?? Bahamas? Italia (ih, ih,ih!)? No… la “povera” Esme si priva per qualche settimana della sua (!!) isola per darla ai due piccioncini. E lì si consuma il loro amore e la tensione che avevamo sentito per circa 1600 pagine si scioglie.
E chi se ne frega se te ti fai venire l’ansia perchè la stavi mangiando in un sol boccone e ti sei sfogato sul cuscino….goditi quel momento! Lei sta bene, i lividi passano in fretta.

Continua la vacanzina e siamo tutti immersi nella tenerezza del loro amore, quando…UPS! Bella è incinta. (Ammazza oh! Un cecchino ‘sto vampiro! 😉 )

Cambio di prospettiva, ora vediamo tutto con gli occhi del nostro caro AMICO Jacob e così sono riuscita a vedere quello che avevo sempre sospettato: lui è incredibile almeno quanto Edward, adorabile nella sua cocciutaggine, forte come i sassi, dolce come lo zucchero.

La vede in quella condizione di malessere totale, con la creatura che le cresce in grembo che la sta inghiottendo e si trattiene, solo perchè è lei.

Il resto è storia: alla fine nasce la piccola Renesmee, bella come il sole, non cattiva, solo tremendamente assetata. E’ una vera via di mezzo tra papà e mamma, vampira con il cuore che batte.

Intanto Bella di certo non se la passa bene e così finalmente arriva il momento della trasformazione: non so voi, ma che angoscia! Le parole sembrano bruciare e l’ansia ti prende la gola. Il tormento è decritto nei minimi particolari dalla voce di Bella.

Panta rei comunque, tutto scorre. L’eternità di certo non è una cosa che si può ottenere senza pagarne il prezzo.

Tutto il resto lo sapete e quindi mi concentro su come mi è giunto il finale: un finale che non è una fine, al massimo un inizio. La lotta non arriva (la Meyer stessa dice che non avrebbe voluto terminare con un finale amletico) e tutti se ne tornano a casa felici e contenti.

Ma per favore! I Volturi sono venuti lì perchè ‘sta storia dei Cullen ultra-potenti e ultra-uniti non gli piace per niente. Sanno che la loro unione non è forte come quella dei Cullen perchè basata su rapporti di forza e non su un affetto sincero.

E’ per quello che sono persuasa dall’idea che la storia non finisca qui: la tensione continua, imperterrita…

E poi: i Cullen con la nuova arrivata Bella prima o poi se ne dovranno andare da Forks. E Charlie? E Renee? E tutti gli abitanti di Forks? E Renesmee?

E’ una fine che potrebbe sembrare un inizio, non trovate? La Meyer stessa ha candidamente detto che “Non si sa mai” e nello stesso tempo ha anche detto che per un po’ si vuole liberare per un po’ da questa storia.

Noi si spera, cara Stephenie. La tua storia non è finita qui perchè ha lasciato irrisolta una serie di cose.

Daltronde i tuoi personaggi sono eterni e hanno un sacco di problemini: a me piacerebbe molto sapere se Renesmee andrà a scuola, l’effetto che farà ai suoi compagnucci.

E voi? Siete curiose?

Read Full Post »